Home Energia e Ambiente

Energia e Ambiente

La produzione di energia e il concetto ambiguo di ambiente si giustappongono inevitabilmente. L’ambiente è umano, è naturale, è divino? L’energia distrugge, conserva, migliora? In bilico sulla corda che separa i due mondi, fra le ragioni dell’innovazione e le necessità della tradizione, promuoviamo la diffusione e l’approfondimento di tematiche tecniche nell’ottica di favorire la multidisciplinarietà e ci auspichiamo la riconciliazione fra soluzioni tecniche e scelte formali, fra cultura classica e cultura scientifica, perché l’uomo non è energia né ambiente, ma Energia & Ambiente.

Roma, ore 18 circa, metro A stazione Termini. Masse di persone si avvicendano, si affannano verso i propri loculi cittadini, inspirano, espirano, traspirano. Nel costante brulichio qualcuno avrà pure ascoltato il breve notiziario che appare fra una pubblicità e l’altra della metro. Non chiediamoci ora da quali pensieri fosse preso, se stesse respirando inconsapevole con l’addome o con il...
Nel presente articolo verrà illustrata la complicata vicenda di Tap con i suoi controversi modi di agire a scapito di territorio e popolazione. Di seguito riportiamo, in maniera inedita e per quanto possibile cronologica, alcune fotografie scattate direttamente sul campo da Policlic.   Francesco Longo, Gabriele Calò (fotoreporter), Daniele Candido e Luca Abatianni per Policlic.it
Paolo Gentiloni: “il Governo deve tener conto anche delle ragioni più locali che possono ingenerarsi quando ci sono delle grandi operazioni” Dopo aver analizzato insieme le molteplici problematiche (politico-amministrative) e le innumerevoli criticità (impatto ambientale e socio-economico) legate all’infrastruttura Tap sorge spontanea una domanda: come hanno reagito i cittadini a quest’opera inutile e dannosa? Quali provvedimenti hanno deciso di adottare per...
Paolo Gentiloni: “La diversificazione degli approvvigionamenti energetici è un interesse della nostra sicurezza nazionale” Se l’affermazione del Presidente del Consiglio fosse vera, perché i cittadini sentono la necessità di contrastare l’opera? I rischi del gasdotto Come già è stato evidenziato nel precedente focus, il progetto Tap presenta innumerevoli problematiche, accompagnate anche da una serie di rischi di tipo ambientale e progettuale. Parlando...
Come Tap ha gestito i suoi interessi economici e logistici? Come si relaziona con Governo e cittadini? Quali sono i problemi e i potenziali danni che scaturiscono dal progetto? Premessa: la gara d’appalto I rapporti tra Tap e lo Stato italiano nascono quando la Commissione Europea scarta, quantomeno per l’immediato futuro, il progetto Nabucco, gasdotto simile al Trans-adriatico che dal tratto turco del...
Matteo Renzi:“Un piccolo tubo, ma necessario” Il “Corridoio sud del gas”: origini e contesto “Corridoio Sud del gas” è la denominazione assegnata dalla Commissione europea ad un insieme di progetti infrastrutturali volti al trasporto di gas naturale dall’Azerbaijan all’Europa. Questo corridoio – lungo circa 3500 km – parte da pozzi d’estrazione nel mar Caspio, precisamente dalla zona definita come “Shah Deniz...
error: Content is protected !!