Politica Estera e Diplomazia

“La politica è l’arte del possibile, la scienza del relativo” (Otto Von Bismarck) Dinnanzi al continuo mutare dell’assetto politico internazionale, la comprensione e l’analisi panoramica degli eventi chiave e dei personaggi rilevanti nell’articolato mondo delle relazioni tra le potenze mondiali non può prescindere da un’in-formazione quotidiana.La rubrica offre la possibilità di una diversa lettura delle contingenze politiche e mette a disposizione una piattaforma per la ricerca critico-analitica a 360 gradi con il fine ultimo di offrire punti di vista alternativi, senza lesinare il politicamente scorretto, sull’Ars Politica. “Quando vogliono guadagnare tempo, i governanti chiedono di parlare.” (Henry Kissinger, L’Arte della Diplomazia)

immagine da rp-online.de
Come abbiamo potuto notare, grazie anche ai diversi approfondimenti rilasciati nei giorni scorsi, le elezioni politiche tedesche rappresentano la “cartina di tornasole” della politica Europea e Mondiale. In questa quarta puntata verrà analizzato il voto relativo alla componente liberale dell’elettorato tedesco, ovvero la FDP (Freie Demokratische Partei). Ciò che rende necessario dedicare un focus a questo schieramento politico è la...
immagine da www.quivienna.com
Con un anno di anticipo rispetto alla scadenza naturale della legislatura, il prossimo 15 ottobre avrà luogo l’elezione dei membri del Nationalrat, Camera bassa del Parlamento austriaco. L’indizione della consultazione elettorale è stata stabilita dopo che la nuova linea politica del partito popolare (ÖVP), guidato dal neo leader trentunenne Sebastian Kurz, ha optato nel giugno di quest’anno per l’affossamento della...
Se è vera l'affermazione dell'amico William De Carlo sulla morte della socialdemocrazia così come l’abbiamo conosciuta, la compagine più radicale della sinistra continua al contrario ad ingrossare le fila e ad accrescere consensi. Sarà una coincidenza storica il fatto che a 100 anni dalla rivoluzione d’ottobre ci troviamo spesso di fronte a numerose compagini interne allo schieramento delle sinistre ma...
Introduzione "cinematografica" - Un “omaggio” a Wim Wenders Soggetto : Dialogo tra due persone Scena : Viale di città al tramonto Tecnica  : Bianco/Nero Descrizione : Le due persone si incontrano e camminano lungo un viale discutendo tra loro ed osservando il tramonto. Una delle due ha un taccuino e una penna con cui sta appuntando alcuni pensieri. L’altra ha con sè un...
immagine da spiegel.de
La socialdemocrazia è morta. È morta molteplici volte. È morta in Grecia. È morta in Spagna. È morta in Olanda. È morta in Francia. È morta in Inghilterra. È stata seppellita in Germania. Laddove ancora sopravvive è solo per la generosità del tempo che ancora la conserva, ma che inevitabilmente la consuma. Le elezioni tedesche rappresentano solo l’ultima fase...
    Sin dal secolo scorso la visione a livello internazionale della questione regionale della Catalogna è stata avvelenata dalle interpretazioni errate di diversi autori interni alla Spagna ed esterni ad essa. Autori come il noto George Orwell, che con il suo “Omaggio alla Catalogna”, narrava le proprie avventure nel POUM (Partido Obrero de Unificación Marxista) descrivendo una Catalogna con un senso di...
immagine da Merkur.de
Quella tedesca è l’ultima tappa del processo cha ha dato il via allo sgretolamento del sistema dei partiti. Mentre in Europa qualsivoglia leader politico era costretto ad inchinarsi dinanzi l’altare della crisi, cedendo così parte dell’elettorato ai sempre più frequenti “partiti anti-sistema”, Angela Merkel era lì, intoccabile. Tra un’alleanza e l’altra (tutte condotte da una posizione di forza) galleggiava...
Si dice che una buona abitudine per non sembrare sciocchi sia quella di non addentrarsi nel campo minato di ciò che si ignora e di arroccarsi nella ridotta di ciò che è noto. Oltre a denotare scarsa intraprendenza e coraggio, un simile atteggiamento impedisce il corretto uso della grande arma intellettuale del giudizio, “utensile buono a tutto, e che...
Prendiamo ora in considerazione l’ultimo scenario coinvolto dalle elezioni politiche britanniche del 9 Giugno scorso, ovvero il conflittuale quadrante che coinvolge Londra, Belfast e Dublino. A conclusione della serie di approfondimenti che Policlic.it ha avuto modo di curare in queste settimane, resta infatti da trattare l’esito che il voto nel Regno Unito ha portato nell’Irlanda del Nord, “regione irredenta” della...
Ci avviciniamo alla conclusione del nostro focus dedicato alle elezioni britanniche della scorsa settimana e prendiamo ora in esame la situazione del grande sconfitto dalla tornata elettorale dello scorso Giovedì, cioè del baluardo della Brexit : lo United Kingdom Independence Party (UKIP). Non ci sono dubbi ed esitazioni nell’affermare che per il partito, rappresentato fino ad un anno fa dal Leone...
error: Content is protected !!