Policlic n. 16

Nel presente numero la Redazione di Policlic ha scelto di analizzare alcuni aspetti poco indagati relativi alla storia della capitale italiana.

Il lavoro qui presentato si apre con un contributo di Christian Raimo, autore affermato e importante conoscitore della società capitolina. La tesi formulata dallo scrittore punta a rispondere a un quesito tanto diffuso quanto provocatorio: Roma è realmente eterna?

Lo sguardo della redazione volge poi al “glorioso” passato della città, posandosi su due questioni di notevole interesse giuridico. Dapprima, nell’intento di favorire l’odierno dibattito sul processo di emancipazione femminile, si offre una ricostruzione giuridica della condizione della donna tra età arcaica ed età augustea. Tale ricostruzione ha permesso di dimostrare che l’oppressione femminile trova le sue radici (anche normative) negli ordinamenti giuridici classici.

Successivamente, invece, si è deciso di guardare alla concezione dell’arte nel mondo romano, con particolare attenzione al concetto di “pubblica utilità” dei beni culturali. Grazie a questo studio si è potuto notare che l’eredità del diritto romano, su tale specifica questione, trova spazio nei testi normativi contemporanei, su tutti la “Convenzione di Faro” del 2005.

Il numero si chiude con due interessanti contributi storici. Il primo concernente uno studio sulle venationes, ovvero gli spettacoli di caccia che avevano luogo nell’antica Roma. Questa indagine è incentrata sulle modalità di approvvigionamento e sulla gestione del bestiame utile allo svolgimento di tali attività ludiche.

Infine, quindi, si è ritenuto fondamentale offrire ai lettori un lavoro incentrato sul processo storico e politico che ha portato Roma a divenire la capitale di Italia.

In questo numero

ETERNARE
Roma tra mitopoiesi, ipotesi fantastiche e fantascienza
di Christian Raimo

La città di Roma viene vista e si presenta come fuori dal tempo, come “città eterna”. Il saggio in oggetto mira a individuare gli elementi chiave di questa (auto)rappresentazione. Tra gli elementi qualificanti di Roma, individua tanto la sua continua opera di mitopoiesi, quanto la sua refrattarietà a ogni “mito esterno” – anche fantascientifico – invariabilmente destinato a scomparire di fronte ai duemila anni di Storia della città.

LA TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE NELL’ANTICA ROMA
Il bene culturale come bene comune
di Rebecca Linguanti

Benché i Romani non abbiano mai elaborato una nozione organica di patrimonio culturale, sono numerose le testimonianze della sorprendente sensibilità per l’arte che si rinvengono nella disciplina di differenti istituti del diritto romano. L’indagine storico-giuridica rivela l’attualità dei principi formulati: la moderna politica di salvaguardia del patrimonio culturale potrebbe trarre interessanti spunti dall’analisi degli strumenti utilizzati nel sistema giuridico romano per la protezione delle cosiddette res in usu publico, ovvero quei beni di cui ciascun cittadino, in quanto tale, poteva fruire e godere.

IL SILENZIO DELLE DONNE NELL’ANTICA ROMA RIGUARDA ANCHE NOI
Una ricostruzione storica e normativa della condizione femminile a Roma tra età arcaica ed età augustea
di Francesca Visconti

Ripercorrere il destino della donna romana non è mera curiosità, ma anzi può darci accesso ad una più profonda comprensione del presente. L’oppressione femminile, infatti, non è un neonato prodotto del moderno capitalismo, ma ha radici storiche solide anche negli ordinamenti giuridici classici, complici questi ultimi di aver costretto e condannato la donna a una vita di silenzio e necessaria subordinazione. E dove tutto il resto tace, sono proprio le fonti giuridiche ad aiutarci nella ricostruzione.

GLI SPETTACOLI DI CACCIA NELL’ANTICA ROMA
L’impiego degli animali per le venationes: cattura, trasporto e custodia
di Beatrice Boaretto

Fra gli spettacoli che nell’antica Roma ottennero maggiore diffusione e apprezzamento vi furono le venationes, ovvero le “cacce”. Gli animali da destinare agli spettacoli venivano catturati e trasportati dai Romani attraverso vari metodi e tecniche e, una volta giunti a Roma, erano custoditi nei vivaria.

ROMA CAPITALE
La questione romana da Teano alla breccia di Porta Pia
di Emanuele Del Ferraro

Quando nel 1861 fu proclamato il Regno d’Italia, Roma non ne faceva ancora parte; fu annessa successivamente, il 20 settembre del 1870. Nel presente contributo si ripercorreranno gli avvenimenti principali di quegli anni in relazione alla questione romana e, in particolar modo, i fatti dell’Aspromonte, la firma della Convenzione di settembre, la battaglia di Mentana e la breccia di Porta Pia.

Policlic n. 17

Policlic n. 17

Per avere accesso alla nostra rivista, iscriviti alla nostra associazione. Costa solo 20€ all'anno.     Il nuovo capitolo della storia di Policlic passa per la parola “Internet”. Una parola all’apparenza dal significato immediato, ma che racchiude...

Policlic n. 15

Policlic n. 15

Nel dibattito pubblico si procede spesso a ondate. Ci sono temi caldi che, nel giro di qualche settimana o addirittura giorno, si raffreddano fino ad essere relegati ai margini della discussione. Senz’altro, tra i temi caldi degli ultimi...

Policlic n. 14

Policlic n. 14

  Il termine “rivoluzione” può abbracciare diversi ambiti di ricerca. Si può rivoluzionare se stessi, il modo di vivere la propria vita; si può assistere a un cambiamento epocale dal punto di vista politico o scientifico: in ogni caso è...

Policlic n. 13

Policlic n. 13

Il presente numero di Policlic indaga le ragioni storiche, politiche, giuridiche e filosofiche della radicalizzazione delle posizioni assunte dai gruppi sociali. Lo fa attraverso vari contributi di indubbio interesse, con l’editoriale del...

Policlic n. 12

Policlic n. 12

L’Africa è un continente vastissimo, ricco di millenarie culture e variegate energie sociali e politiche. Un continente unito all’Europa da legami strettissimi che lo rendono argomento centrale nella politica internazionale dell’Unione...

Policlic n. 11

Policlic n. 11

Il 27 aprile 2020 usciva il primo numero della nostra rivista di approfondimento: Policlic n. 0. La pandemia era da poco esplosa in tutta la sua gravità e i cittadini italiani, come quelli di tutto il mondo, erano spaventati e disorientati. Con il nostro lavoroabbiamo...

Policlic n. 10

Policlic n. 10

Scarica QUI la Rivista n.10 di Policlic L’avvio del 2021 ha aperto scenari internazionali nuovi e consolidato alcune tendenze già avviate: dal nuovo approccio degli Stati Uniti, alla progressione internazionale della Cina di Xi Jinping, passando per le polemiche...

Policlic n. 9

Policlic n. 9

Scarica QUI la Rivista n.9 di Policlic Il nuovo numero di Policlic è incentrato sulle tematiche di genere. Si tenta di fare luce sulle questioni più importanti legate al tema, al fine di comprendere a che punto sia il processo di emancipazione delle donne e delle...

Policlic n. 8

Policlic n. 8

Scarica QUI la Rivista n.8 di Policlic I concetti di denaro, di potere, di crisi sono indissolubilmente legati al modello di sviluppo capitalista. Nell’ottavo numero di Policlic si analizzano alcune tra le principali criticità di un sistema economico che forse, mai...

Policlic n. 7

Policlic n. 7

Scarica QUI la Rivista n.7 di Policlic È possibile trovare un compromesso tra sviluppo industriale e tutela ambientale? Quali sono le principali questioni che emergono nel dibattito sullo sviluppo sostenibile? Gli sforzi compiuti sinora sono sufficienti a garantire un...

Policlic n. 6

Policlic n. 6

Scarica QUI la Rivista n.-6 di Policlic Il sesto numero di Policlic analizza il rapporto tra l’uomo e la dimensione spaziale che oggi domina la sua esistenza: la città. Alla riflessione, multidisciplinare e approfondita, contribuiscono l’editoriale del professor Pier...

Policlic n. 5

Policlic n. 5

Scarica QUI la Rivista n. 5 di Policlic Policlic n. 5 parla di Italia indagando sulle cause di una crisi senza fine, attraverso analisi storiche del processo di unificazione, del take off industriale, del crollo del fascismo. La strada percorsa incontra...

Policlic n. 4

Policlic n. 4

Scarica QUI la Rivista n. 4 di Policlic! Policlic n. 4 tratteggia l’intreccio in continuo mutamento tra diritti e società. Un percorso che attraversa istruzione e riservatezza, divorzio e aborto, diritti dei lavoratori e tutela dei minori, incontrando una riflessione...

Policlic n. 3

Policlic n. 3

Scarica QUI la Rivista n. 3 di Policlic! Di fronte alla crescente diffusione di teorie cospirazioniste e all’ampia presa che queste esercitano sull’opinione pubblica, in Policlic n. 3 ci occuperemo del fenomeno del complotto, analizzandone ragioni, interessi e...

Policlic n. 2

Policlic n. 2

Scarica QUI la Rivista n. 2 di Policlic! Alla luce delle violente tensioni politiche e sociali scaturite oltreoceano con il caso Floyd, in Policlic n. 2 ci occuperemo del conflitto interno agli Stati Uniti. Pur rimanendo solitamente sotto traccia, la questione...