La pandemia di COVID-19 ha determinato uno shock senza precedenti per il mondo intero e ha aggravato molte problematiche preesistenti dal punto di vista socioeconomico. In un contesto di profonda crisi, i gruppi sociali più vulnerabili hanno visto peggiorare le proprie condizioni di vita e hanno sperimentato gli effetti più duri della pandemia: disoccupazione, malattia, precarietà abitativa e violenza domestica. Da questo punto di vista, a pagare le conseguenze più gravi dell’emergenza sanitaria sembrano essere state donne, ragazze e bambine. Nel suo Global Gender Gap Report 2021, il World Economic Forum ha rilevato come la chiusura del divario di genere (vale a dire il tempo necessario per azzerare il gender gap) sia aumentato da 99,5 anni nel 2020 agli attuali 135,6. Un dato che più di ogni altro aiuta a comprendere le grandi difficoltà affrontate quotidianamente da donne, ragazze e bambine. Per fare ulteriore chiarezza, abbiamo intervistato Claudia Guidarini, esperta di genere per...

leggi tutto